portale prodotti gastronomici
Inserisci il testo del prodotto e/o effettua una ricerca nel sito.

  LA LEGISLAZIONE
Biliardo e calcio balilla
Piccoli trattenimenti interni a pubblici esercizi non rientranti nella competenza della commissione:
Esercizi di tipologia B: somministrazione di alimenti

Blog di Saporiregionali
IL BLOG
E' online il nostro blog per discutere sul mondo della cucina. VAI >>
Sapori Tipici su Facebook
IL NOSTRO PROFILO
Clicca qui per entrare a far parte della nostra community. VAI >>

  LE ULTIME AZIENDE INSERITE
:: TASTAMU
"Tastamu” (degustiamo in Italiano), arroncata in quella terra ...
:: POLILLO DISTRIBUZIONE
Distribuzione prodotti tipici calabresi, Siciliani e campani......
:: I SAPORI DEL VESUVIO
​​Siamo un laboratorio alimentare di piccole dimensioni ...
:: COSTY TARTUFI S.R.L.
Vendita di tartufi freschi di ogni specie ed in ogni periodo ...
:: PASTA CALLARI
Ci impegniamo a produrre pasta secca artigianale con grani esclusivamente ...
:: LA TAGLIATELLA SILVANA
Tipici prodotti ciociari rigorosamente fatti a mano come li ...
:: FANTIN SRL
L’azienda nasce nel 1962 da due dei fratelli Fantin come piccola ...
:: AMARO DEL PECCATO
AMARO DEL PECCATO, specialità elaborata da un'antica ricetta ...
:: LA SICILIANA
LA SICILIANA PRODUCE E COMMERCIALIZZA SOTT'OLI -AROMI -SPEZIE ...
:: DAL MARCANTE 1758 SRL
Dal Marcante è un punto vendita & piccola ristorazione di prodotti ...
Prodotti
Scegli la categoria per visualizzare le aziende presenti nel portale.
FORMAGGI E LATTE
SALUMI E CARNI
PANE E PIZZE
PASTE E CEREALI
PESCE E CONSERVE
ORTAGGI E CONSERVE
FUNGHI E CONSERVE
FRUTTA E CONSERVE
DOLCI E GELATI
CONDIMENTI, AROMI E SPEZIE
OLI E GRASSI
LIQUORI ED INFUSI
GRAPPE E DISTILLATI
VINI
MIELE
(65)
(87)
(55)
(49)
(15)
(68)
(25)
(43)
(89)
(42)
(124)
(22)
(11)
(112)
(11)
Eventi enogastronomici
Gli eventi, le sagre e le notizie della gastronomia regionale.
Data evento/notizia: 04/12/2017
Sagra del Maiale e del Cinghiale
Data evento/notizia: 23/12/2017
Mercatino di Natale a Bolzano
Data evento/notizia: 07/10/2017
Fiera Internazionale del tartufo bianco d'Alba 2017
Data evento/notizia: 07/10/2016
Dolci e torte a domicilio in tutto il Mondo
Data evento/notizia: 23/10/2015
Torte e Dolci a domicilio nel mondo con www.tortadomicilio.it
Data evento/notizia: 13/09/2015
Cattolica, Gradara e dintorni: il turismo enogastronomico fra sapori e profumi di Romagna
Data evento/notizia: 04/08/2015
XVII^ sagra della bruschetta a Soleto 4, 5 e 6 settembre 2015: sagra nel Salento
Data evento/notizia: 08/05/2014
Vendita torte online: consegna torta a domicilio in Italia
  CERCA EVENTO&NEWS PER DATA
Clicca sull'icona laterale e seleziona una data:

Veronelli Editore
 

Saporiregionali.it - Legislazione sul commercio

Buon Giorno - sabato 25 novembre 2017 - 05:03:02

 


Divieto di fumo negli esercizi pubblici




DIVIETO DI FUMO:

Il fumo di tabacco è una delle più importanti causa di morte prematura nei paesi sviluppati e rappresenta, quindi, uno dei più gravi problemi di sanità pubblica a livello mondiale. Per questo motivo, nel nostro paese, la promozione di stili di vita salutari e la prevenzione dei gravi danni alla salute derivanti dall'esposizione attiva e passiva al fumo di tabacco, costituiscono un'obiettivo prioritario della politica sanitaria.  

Vale per  tutti i locali pubblici, fatta eccezione  per locali privati non aperti al pubblico e per i locali pubblici espressamente riservati ai fumatori.
E' prevista, pertanto, l'estensione dell'applicabilità del divieto a tutti i locali strutturalmente pubblici ma comunque aperti al pubblico (quindi anche uffici legali, studi medici ecc.). Tutti gli esercizi pubblici e i luoghi di lavoro sono, per la prima volta, costretti a rivoluzionare fisicamente il locale, al fine di allestire spazi opportunamente riservati ai fumatori e delimitati da pareti.Nei ristoranti la superficie riservata ai fumatori dovrà essere inferiore alla metà della superficie complessiva aperta al pubblico. Ventidue litri d'aria pulita al secondo per ogni persona, e l'indice di affollamento non potrà superare il tetto di 0.7 individui per metro quadro. L'aria proveniente dai locali per fumatori non è riciclabile, ma deve essere espulsa all'esterno, attraverso apparecchiature idoneee.Sarà competenza delle Regioni e del Governo stabilire come condurre gli accertamenti della rispettabilità della legge. Ogni regione dovrà quindi individuare dei responsabili del controllo, dei veri e propri sceriffi anti-fumo, autorizzati a multare i trasgressori.Appositi cartelli luminosi dovranno indicare gli spazi per i fumatori, con su la scritta «Area per fumatori». E sempre un insegna luminosa dovrà indicare l'eventuale divieto di fumo in caso di guasto all'impianto di ventilazione. Nei locali per non fumatori, invece, basterà il semplice cartello «Vietato fumare», con il riepilogo delle sanzioni per i trasgressori. Sanzioni: da 25,00 a 50,00 € per chi è sorpreso a fumare in una zona in cui vige il divieto. Da 50,00 a 100,00 € per chi fuma dove è vietato accanto a donne incinte o bambini. Da 200,00 a 2000,00 per i proprietari dei locali che non rispettano la nuova normativa. Secondo le novità introdotte con la Legge Finanziaria 2005, la sanzione massima arriverà fino a 3.300 euro per i gestori di locali e fino a 550 euro per i fumatori.La legge del 2003 è stata rivisitata prevedendo sanzioni per chi fuma in determinati locali e su mezzi di trasporto pubblico, dai 25 a 250 euro. La cifra può anche raddoppiare se la violazione viene commessa in presenza di una donna in stato di gravidanza o di lattanti e bambini fino a dodici anni. I ritocchi previsti dalla manovra porteranno le multe da 27,5 euro a 275 euro.

Le sanzioni per chi fumerà in presenza di bambini o donne incinte, arriveranno fino a 550 euro. Per i gestori di locali si passa dai 200 euro ai 220 euro nel caso in cui venga inflitta la pena minore. Ma la multa potrà giungere fino a 2.200 euro, contro i 2.000 euro stabiliti in precedenza.

La legge del 2003 stabilisce inoltre che le sanzioni possono aumentare della metà nel caso in cui «gli impianti di condizionamento non siano funzionanti o non siano condotti in maniera idonea o non siano perfettamente efficienti».
Quindi, con l'incremento del 10% si arriva a 3.300 euro.

Attualmente, con le successive modifiche e integrazioni, alla data del 2009 le sanzioni sono da euro 27,50 a euro 275,00 per i fumatori ( sanzione che si raddoppia nel caso di presenza di donna in gravidanza o lattanti o bambini di età infariore o uguale a 12 anni.Per chi non ottempera alle disposizioni della legge la sanzione è da euro 220,00 a euro 2.200,00.

L'obbligazione di pagare le somme previste, non sono trasmettibili agli eredi.

Il pagamento delle sanzioni amministrative, nel caso specifico di infrazione al divieto di fumare inflitte da organi statali, è effettuato:

- in banca o presso gli uffici postali, mediante il modello F23, con l’indicazione del codice tributo 131 T, e indicando la causale del versamento infrazione al divieto di fumo” ed il codice ufficio;

- direttamente presso la Tesoreria provinciale competente per territorio o presso gli uffici postali tramite bollettino postale intestato alla Tesoreria Provinciale competente per territorio, indicando la causale di versamento “ infrazione al divieto di fumo”.

 Il pagamento delle sanzioni amministrative nel caso di infrazione al divieto di fumo inflitte da organi non statali è effettuato con modalità disciplinate da singole normative regionali. Nel caso di contestazione effettuata da organi statali, potrà essere effettuato ricorso entro 30 gg dalla contestazione o notificazione, ai sensi dell’art. 18 della legge 689/81 al prefetto che si individua quale organo preposto a ricevere il rapporto. Nel caso contrario il ricorso verrà inviato all’Autorità individuata dalle disposizioni regionali.

Lo staff di Sapori Regionali


 
 
  Area Riservata
Inserisci azienda prodotti tipici
Inserisci link
Inserisci ristorante, agriturismo
Inserisci azienda vinicola
Inserisci hotel, b&b
Inserisci agente-rappresentante
Segnala la tua ricetta
Segnala notizia/evento
Contatti
Pubblicità nel sito
Mappa del sito
 NEWSLETTER SAPORIREGIONALI
Vuoi essere sempre informato sugli eventi, le notizie, le aziende e i prodotti enogastronomici, iscriviti alla newsletter.

Notizie su eventi, sagre e curiosità gastronomiche.
Iscriviti anche tu!
 NEWS ED EVENTI

Notizie ed eventi enogastronomici delle regioni italiane. Sagre, manifestazioni, curiosità ...
 AGENTI E RAPPRESENTANTI

Sezione dedicata agli agenti e/o rappresentanti di commercio.
Inserimento gratuito !!
Prodotti regionali
Scegli la regione per visualizzare le aziende regionali presenti nel portale.
ABRUZZO
BASILICATA
CALABRIA
CAMPANIA
EMILIA ROMAGNA
LAZIO
LOMBARDIA
MARCHE
MOLISE
PIEMONTE
SARDEGNA
UMBRIA
VALLE D'AOSTA
FRIULI VENEZIA GIULIA
LIGURIA
PUGLIA
SICILIA
TOSCANA
TRENTINO ALTO ADIGE
VENETO
(63)
(53)
(175)
(238)
(132)
(121)
(190)
(71)
(20)
(169)
(125)
(71)
(17)
(32)
(70)
(393)
(320)
(170)
(51)
(108)
Pubblicità gratis
Vuoi inserire il tuo banner nel nostro archivio? CLICCA QUI.

Prodotti tipici di qualità
SAPORI REGIONALI
 
Agroalimentarenews

AL MOMENTO PRESENTI IN ARCHIVIO
119
746
906
814
276
Aziende vinicole
Hotel e Bed&Breakfast
Ristoranti
Altre aziende
Ricette

   
Webmaster Webdesigner Lecce
Copyright ® - Saporiregionali.it - Tutti i diritti riservati - Privacy - IL BLOG
Lo staff si riserva la facolta' di rimuovere in qualsiasi momento aziende non idonee al servizio gratuito offerto.


Guida alle ricette Online