portale prodotti gastronomici
Inserisci il testo del prodotto e/o effettua una ricerca nel sito.

  LA LEGISLAZIONE
L'illecito amministrativo: autorita' comptente, proventi, ricorso, f23
Assunzione di straniero
Disturbo alla quiete pubblica per titolare di pubblico esercizio: musica ad alto volume

Blog di Saporiregionali
IL BLOG
E' online il nostro blog per discutere sul mondo della cucina. VAI >>
Sapori Tipici su Facebook
IL NOSTRO PROFILO
Clicca qui per entrare a far parte della nostra community. VAI >>

  LE ULTIME AZIENDE INSERITE
:: SALUMIFICIO VIZZUSO
Laboratorio artigianale di Salumi di Puglia www.salumificiovizzuso.it ...
:: RICOCREM COZZO S.R.L.
Ricocrem è un'azienda storica siciliana leader nel settore della ...
:: CERCHI DI GRANO
Il tarallificio Cerchi di Grano, nasce il 16 Aprile 2014 a ...
:: TIPICHERIA CALABRESE
Tutto il sapore e il gusto della Calabria TIPICHERIA CALABRESE ...
:: ANTICHE DELIZIE DI CALABRIA
Rappresentiamo piccole aziende agricole calabresi nell'esportazione ...
:: CASEIFICIO DOPPIAD
Siamo un caseificio della provincia di Cuneo.Produciamo formaggi ...
:: AZIENDA AGRICOLA BERTOIA
Sottolio , la più antica tecnica di conservazione. Per preservare, ...
:: COLANGELO LE DELIZIE DI ZIA TERESA
Biscottificio Artigianale Molisano che vanta una larga esperienza ...
:: CASEIFICIO DOPPIAD
Buongiorno, Siamo un piccolo caseificio dove abbiamo iniziato ...
:: IRPINIA WEB STORE
Irpinia Web Store è il primo sito e-commerce dedicato ai "Prodotti ...
Prodotti
Scegli la categoria per visualizzare le aziende presenti nel portale.
FORMAGGI E LATTE
SALUMI E CARNI
PANE E PIZZE
PASTE E CEREALI
PESCE E CONSERVE
ORTAGGI E CONSERVE
FUNGHI E CONSERVE
FRUTTA E CONSERVE
DOLCI E GELATI
CONDIMENTI, AROMI E SPEZIE
OLI E GRASSI
LIQUORI ED INFUSI
GRAPPE E DISTILLATI
VINI
MIELE
(63)
(84)
(55)
(46)
(15)
(65)
(23)
(41)
(88)
(42)
(123)
(20)
(11)
(112)
(10)
Eventi enogastronomici
Gli eventi, le sagre e le notizie della gastronomia regionale.
Data evento/notizia: 07/10/2016
Dolci e torte a domicilio con Fioraio.com
Data evento/notizia: 23/10/2015
Torte e Dolci a domicilio nel mondo con www.tortadomicilio.it
Data evento/notizia: 13/09/2015
Cattolica, Gradara e dintorni: il turismo enogastronomico fra sapori e profumi di Romagna
Data evento/notizia: 04/08/2015
XVII^ sagra della bruschetta a Soleto 4, 5 e 6 settembre 2015: sagra nel Salento
Data evento/notizia: 08/05/2014
Vendita torte online: consegna torta a domicilio in Italia
Data evento/notizia: 06/06/2014
FestAmbiente della Piana
Data evento/notizia: 08/01/2014
Torta di Compleanno: Vendita Torta Online e Consegna a Domicilio
Data evento/notizia: 03/12/2013
Le tue Vacanze nel Salento: BeB LA TAVERNETTA
  CERCA EVENTO&NEWS PER DATA
Clicca sull'icona laterale e seleziona una data:

Veronelli Editore
 

Saporiregionali.it - Legislazione sul commercio

Buon Sera - lunedì 27 marzo 2017 - 00:49:54

 




L’illecito amministrativo: 

L’illecito amministrativo è quello che consegue al comportamento del privato che è assoggettato ad una sanzione chiamata “amministrativa”. A differenza delle sanzioni penali, quelle amministrative possono essere disciplinate non soltanto da leggi statali ma anche da quelle regionali; Possono colpire anche le persone giuridiche es. società; Non vengono registrate nel casellario giudiziale; Non sono inflitte dall’Autorità Giudiziaria (almeno di norma) ma bensì dall’Autorità amministrativa es. Prefetto, Sindaco, Presidente della Giunta Regionale ecc). In sostanza, davanti ad un illecito di tipo amministrativo, l’organo accertatore compie tutta una serie di atti previsti dalla Legge madre 689 del 24.11.1981 che detta le regole generali per le infrazioni amministrative oppure dalla specifica normativa violata. La sanzione amministrativa pecuniaria, consiste, di fatto, nel pagamento di una somma non inferiore a 2 euro e non superiore a 10.329,00 euro. In campo amministrativo ognuno è responsabile della propria azione o omissione e si risponde sia per dolo (volontà a commettere la violazione) che per colpa. L’autore del comportamento illecito, di norma, è tenuto al pagamento di una somma che in qualche caso può essere richiesto ad un’altra persona che assume la figura di “obbligato in solido” ( a garanzia del credito, infatti l’autorità amministrativa per il pagamento può scegliere il più solvibile autore o obbligato in solido). Quest’ultimo, dopo il pagamento, può chiedere all’autore della violazione il rimborso della somma versata. Il responsabile in solido si identifica nel proprietario, usufruttuario, titolare di un diritto personale di godimento della cosa usata per commettere l’illecito amministrativo, ma ancora  la persona rivestita dell’autorità o incaricata della direzione o della vigilanza (quando di fatto l’autore è assoggettato all’altrui autorità, direzione o vigilanza) o l’imprenditore, l’ente o la persona giuridica (quando la violazione è commessa dal rappresentante o dipendente nell’esercizio delle proprie funzioni). L’accertamento può essere fatto dagli Ufficiali ed Agenti di Polizia Giudiziaria, dagli Ufficiali ed Agenti di Pubblica Sicurezza e dagli organi addetti all’osservanza delle violazioni amministrative. Le fasi relative all’irrogazione di una sanzione amministrativa sono: 1) l’accertamento della violazione ( ossia di quel comportamento che una legge statale o regionale indica come illecito e al quale fa conseguire una sanzione amministrativa); 2) la contestazione che potrà essere immediata o con successiva notifica); 3) decisione dell’Autorità amministrativa; 4) tutela giurisdizionale dell’eventuale decisione dell’Autorità amministrativa. Dopo la contestazione, il trasgressore può scegliere se pagare la sanzione amministrativa (PMR pagamento in misura ridotta – che si commisura nel doppio del minimo o nel terzo del massimo edittale previsto dalla norma, ma comunque nell’opzione delle due più conveniente al trasgressore) entro 60 gg. ovvero entro 30 gg. di fare ricorso chiedendo di produrre memorie, scritti difensivi, richieste di audizione ecc.. Se la norma violata non prevede il minimo edittale, il PMR sarà pari ad un terzo del massimo necessariamente indicato. La somma del PMR può essere indicata dalla norma con un importo diverso dalla regola che rimane generale. Se non viene effettuato il PMR entro i 60 gg., l’organo accertatore invia il rapporto con il verbale all’Autorità competente (Ufficio regionale del contenzioso, Sindaco, Ufficio Sanzioni Amministrative della Camera di Commercio,  Prefetto ecc.) che è competente a decidere. A questo punto, l’Autorità Amministrativa, se da ragione al ricorrente, dispone direttamente l’archiviazione ovvero, nel caso contrario, stabilisce una sanzione ed emette una cosiddetta “ordinanza di ingiunzione di pagamento”. Avverso questa ordinanza, il trasgressore può proporre opposizione al Pretore ovvero al Giudice di Pace così come previsto dall’art. 22 della L. 689/81. Nel verbale ci deve essere indicata la violazione accertata e la norma violata, il minimo e il massimo edittale previsto per la specifica violazione, le modalità per effettuare il PMR (pagamento in misura ridotta), l’ufficio ove effettuare il PMR, l’Autorità Amministrativa competente a stabilire la sanzione e all’eventuale ricorso, l’avvertenza in cui si dice che in caso di mancato pagamento, l’organo accertatore invierà il rapporto all’Autorità Amministrativa competente. Secondo il disposto di cui all’art. 13 della L. 689/81, l’organo accertatore può procedere anche al sequestro cautelare delle cose che possono essere oggetto di confisca amministrativa. Tale sequestro, a differenza di quello di natura penale, non necessita di successiva convalida da parte dell’Autorità competente, ma deve essere annotato soltanto su un apposito registro dei sequestri amministrativi. La contestazione dell’illecito, quando possibile, deve essere immediata sia al trasgressore che al responsabile in solido. Se la contestazione immediata non è possibile, si deve procedere alla notifica della stessa entro 90 gg. ( se trasgressore e responsabile in solido sono residenti nel territorio dello stato Italiano) ovvero entro 360 se residenti all’estero. Oltre il termine, l’obbligazione di pagamento, si estingue. La notifica può essere fatta sia dall’organo che ha proceduto all’accertamento ovvero dall’Ufficiale Giudiziario. Si tenga presente, però, che accertatore e notificatore devono appartenere necessariamente alla stessa amministrazione pena la nullità dell’atto di notifica. Cassazione del 1994 Sez. 1° nr. 00563 del 21.01.1994). Per quanto concerne i proventi, questi a volte andranno allo stato, a volte alla Regione ed altre alle provincie, ai comuni ecc.. In base all’Autorità competente, i proventi andranno rispettivamente allo stato, regione, comune ecc.. Se i proventi sono destinati all’ente locale, il versamento del PMR potrà avvenire alla tesoreria dell’ente ovvero sul cc/ dell’ente stesso (regione, provincia, comune) mentre nel caso dei proventi destinati allo stato, si potrà pagare allo sportello del concessionario della riscossione tributi ovvero in banca, all’Ufficio Postale su conto corrente intestato al CON.RI.T. (Concessionario riscossione tributi competente per territorio). In questi casi dovrà essere precompilato dall’organo accertatore apposito modello F23 con tutte le indicazione relative al pagamento previste dal Decreto del Ministero delle Finanze del 17.12.1998 (G.U. nr.301 del 28.12.1998). L’autorità competente a ricevere il rapporto dell’Agente accertatore è indicata di volta in volta dalla norma violata. Si tenga presente che se la violazione riguarda materie attribuite allo stato, l’autorità competente sarà l’ufficio periferico del ministero nella cui competenza rientra la materia cui si riferisce la violazione (se il ministero non ha ufficio, competente è il Prefetto); Se la violazione riguarda una materia di competenza della regione, l’autorità competente si individua nel Presidente della Giunta Regionale; Se la violazione riguarda materie disciplinate dai regolamenti provinciali, l’autorità competente è il Presidente della Giunta Provinciale; Se la violazione, infine, riguarda regolamenti comunali, l’autorità competente è il Sindaco. A volte capita che a livello regionale, in base alle materie, le competenze sono diverse rispetto alle stesse di un’altra regione.  


Elenco completo articoli:

L'illecito amministrativo: autorita' comptente, proventi, ricorso, f23
Assunzione di straniero
Disturbo alla quiete pubblica per titolare di pubblico esercizio: musica ad alto volume
Vie di uscita nei locali di trattenimento e spettacolo
Tombole e pesche di beneficenza
Obblighi nelle attivita' di somministrazione di alimenti e bevande
La vendita di giornali negli esercizi di somministrazione
Distributori automatici di alimenti e bevande
Licenza tipo C somministrazione alimenti e bevande congiunta a intrattenimento e svago:
Tutto sull'etichetta
Art. 186 del C.d.S. Guida sotto l'influenza dell'alcool
Divieto di fumo negli esercizi pubblici
Nuova normativa 2012 sui videogiochi: New Slot comma 6 a, VLT comma 6 b, comma 7
Schede di notificazione o di dichiarazione delle generalita'
Pubblicita' sulle strade: insegne e cartelli
Sorgenti sonore: requisiti acustici
Gioco del Bingo
Trattenimenti musicali nei locali di somministrazione di alimenti e bevande
Il preposto, il gestore e il delegato
Orari degli esercizi di somministrazione
Vendita per asporto
Pubblici esercizi ed esercizi commerciali: differenze
Attivita' alberghiera
Legge 689/81 - Principi generali
Spettacoli e trattenimenti pubblici all’aperto temporanei non rientranti nella competenza della commissione:
Prontuario violazioni amministrative sugli esercizi pubblici di somministrazione: prontuario 2012
Divieto di rifiuto delle prestazioni
Trattenimenti danzanti presso le discoteche o sale da ballo
Biliardo e calcio balilla
Locali soggetti alle norme di sicurezza e di prevenzione incendi
L'autorizzazione sanitaria nelle attivita' di somministrazione
Gelaterie: vendita di prodotti artigianali
Somministrazione di bevande alcoliche
L.94/2009 personale di controllo attivita' di intrattenimento e spettacolo
Piccoli trattenimenti interni a pubblici esercizi non rientranti nella competenza della commissione:
Divieto di somministrazione di bevande alcoliche dopo le 2 di notte
Spettacoli e trattenimenti temporanei, concerti e manifestazioni al chiuso
Prevenzione incendi: costruzione di esercizio di intrattenimento e pubblico spettacolo
Disco bar nulla osta della commissione di vigilanza
Art.110 TULPS Legge sui videogiochi: normativa, contingentamento, illeciti e sanzioni per gli esercenti
Attivita' sottoposte ad autorizzazione sanitaria
Esercizi di tipologia B: somministrazione di alimenti
Somministarzione di alimenti e bevande
Tabella alcolemia
I circoli privati
Tipologie esercizi commerciali
 
  Area Riservata
Inserisci azienda prodotti tipici
Inserisci link
Inserisci ristorante, agriturismo
Inserisci azienda vinicola
Inserisci hotel, b&b
Inserisci agente-rappresentante
Segnala la tua ricetta
Segnala notizia/evento
Contatti
Pubblicità nel sito
Mappa del sito
 NEWSLETTER SAPORIREGIONALI
Vuoi essere sempre informato sugli eventi, le notizie, le aziende e i prodotti enogastronomici, iscriviti alla newsletter.

Notizie su eventi, sagre e curiosità gastronomiche.
Iscriviti anche tu!
 NEWS ED EVENTI

Notizie ed eventi enogastronomici delle regioni italiane. Sagre, manifestazioni, curiosità ...
 AGENTI E RAPPRESENTANTI

Sezione dedicata agli agenti e/o rappresentanti di commercio.
Inserimento gratuito !!
Prodotti regionali
Scegli la regione per visualizzare le aziende regionali presenti nel portale.
ABRUZZO
BASILICATA
CALABRIA
CAMPANIA
EMILIA ROMAGNA
LAZIO
LOMBARDIA
MARCHE
MOLISE
PIEMONTE
SARDEGNA
UMBRIA
VALLE D'AOSTA
FRIULI VENEZIA GIULIA
LIGURIA
PUGLIA
SICILIA
TOSCANA
TRENTINO ALTO ADIGE
VENETO
(60)
(52)
(167)
(234)
(130)
(119)
(187)
(70)
(19)
(165)
(124)
(68)
(16)
(32)
(70)
(391)
(313)
(167)
(49)
(105)
Pubblicità gratis
Vuoi inserire il tuo banner nel nostro archivio? CLICCA QUI.

Vendita on line di prodotti tipici siciliani
Prodotti tipici di qualità
 
SAPORI REGIONALI

AL MOMENTO PRESENTI IN ARCHIVIO
117
730
893
794
272
Aziende vinicole
Hotel e Bed&Breakfast
Ristoranti
Altre aziende
Ricette

   
Webmaster Webdesigner Lecce
Copyright ® - Saporiregionali.it - Tutti i diritti riservati - Privacy - IL BLOG
Lo staff si riserva la facolta' di rimuovere in qualsiasi momento aziende non idonee al servizio gratuito offerto.